CHI SONO

E' difficile parlare di se stessi senza cadere nell'autocelebrazione, potrei raccontare: che a dodici anni possedevo la mia prima reflex (la mitica Olympus FTL, era il 1970 qualcuno la ricorda?). Mamiya RB67 la mia fotocamera medio formato per venti anni
Che nel 1984 dopo, gli studi in Ingegneria Chimica ho deciso di fare il fotografo a tempo pieno, dedicandomi ad ogni forma di fotografia.
In questi venticinque anni di professione ho realizzato immagini che sono state la struttura portante di campagne pubblicitarie nazionali, ho pubblicato svariati libri, mie immagini di spettacolo sono state pubblicate su riviste nazionali, ho realizzato un reportage in Repubblica di Centrafrica per i Padri Capuccini della provincia di Genova, nel 2003 ho organizzato una mostra fotografica (intitolata SMART) a favore dell'AISM, da 15 anni insegno Fotografia (tradizionale e digitale) presso l'Università delle Tre Età.
O forse semplicemente devo dire che ogni volta che scatto una fotografia provo le stesse emozioni di quando avevo 12 anni.
Perché: "fare il fotografo è il mestiere più bello del mondo " come mi ha detto tanti anni fa un caro collega ed amico.

la leica , la fotocamera del professionista